Agesci nazionale Agesci Sicilia Zona dello Stretto
Branca L/C
Branca E/G
Branche R/S
Capi
Protezione Civile
 
ZONA DELLO STRETTO
Home
Comitato ed Incarichi
Gruppi
Eventi
Documenti
Rassegna Stampa
Villetta B.P. 
News in Pdf 
 
BRANCHE
Branca L/C
Branca E/G
Branca R/S
 
ALTRO
Campi formazione
Protezione Civile
Pace
Non violenza
Solidarietà
Arcidiocesi
 
MASCI
Comunità
 
CALENDARIO EVENTI
 
LINK
AGESCI.org - Sito nazionale
Campo Regionale 2012
Rivendita scout Cooperativa La Nuova Zagara
MASCI Sicilia
Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Dipartimento della Protezione Civile
Progetto Baobab
Forum del Terzo Settore
Siti Cattolici Italiani
Centro Servizi per il Volontariato
Rete Lilliput - Per un'economia di giustizia
TuttoScout - Gli Scout in Italia
Portale del Progetto OpenScout
 
CONTATORE ACCESSI
738819
 
9 novembre 2007

Pattuglia Protezione civile di zona

Carissimi,
gli ultimi eventi che hanno coinvolto direttamente Messina, prima con l'alluvione della settimana scorsa, che ha provocato enormi danni e disagio alle popolazioni tra Alì e Giampilieri, oggi con l'emergenza cittadina dello sbarco di clandestini nella nostra città, hanno messo in evidenza l'inconsistenza della nostra pattuglia EPC di zona.
Siamo stati allertati e ci è stato richiesto il nostro aiuto dalla Protezione Civile del Comune. In entrambe le occasioni non siamo stati in grado di fornire un benché minimo aiuto o contributo con la nostra presenza, perché di fatto l'EPC in zona non esiste, dal momento che coloro che sono rimasti in pattuglia (3) non possono né rappresentare né sostenere l'onere di una associazione che esprime nella nostra zona oltre 1300 censiti con oltre 200 capi adulti.
Vi comunichiamo che Davide Comunale per sopraggiunti impegni (insegna a Roma) non è più l'incaricato di EPC di zona.
A norma di regolamento associativo (art.44) siamo tenuti ad essere parte attiva come associazione "... a promuovere interventi in situazioni di emergenza... secondo le modalità indicate nel Piano operativo... a coordinare l'intervento nelle emergenze..."
Come possiamo pensare di andare a rendere un qualsiasi tipo di aiuto o servizio a centinaia di chilometri di distanza, quando non riusciamo a renderci disponibili a servire nell'emergenza la nostra stessa Zona?
Chiediamo a tutti i gruppi con urgenza di nominare almeno un membro della propria Co.Ca che faccia parte della pattuglia di EPC di zona e di comunicarcelo al più presto. Ci auguriamo che questa nostra richiesta trovi in voi un immediato riscontro, così come è nostro desiderio farVi conoscere nel più breve tempo possibile il nome del nuovo incaricato.

  Michela e Nunzio


Torna alla pagina principale