Agesci nazionale Agesci Sicilia Zona dello Stretto
Branca L/C
Branca E/G
Branche R/S
Capi
Protezione Civile
 
ZONA DELLO STRETTO
Home
Comitato ed Incarichi
Gruppi
Eventi
Documenti
Rassegna Stampa
Villetta B.P. 
News in Pdf 
 
BRANCHE
Branca L/C
Branca E/G
Branca R/S
 
ALTRO
Campi formazione
Protezione Civile
Pace
Non violenza
Solidarietà
Arcidiocesi
 
MASCI
Comunità
 
CALENDARIO EVENTI
 
LINK
AGESCI.org - Sito nazionale
Campo Regionale 2012
Rivendita scout Cooperativa La Nuova Zagara
MASCI Sicilia
Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Dipartimento della Protezione Civile
Progetto Baobab
Forum del Terzo Settore
Siti Cattolici Italiani
Centro Servizi per il Volontariato
Rete Lilliput - Per un'economia di giustizia
TuttoScout - Gli Scout in Italia
Portale del Progetto OpenScout
 
CONTATORE ACCESSI
739992
 
4 marzo 2013

Importante proposta del CDAL

Carissimi,
con la presente vi ribadiamo quanto già discusso e affrontato in sede di Consiglio di Zona.
La Consulta delle Aggregazioni Laicali, in risposta ad una serie di necessità e bisogni provenienti dai soggetti più bisognosi, il cui numero negli ultimi tempi è vertiginosamente aumentato, e per evitare che la minor disponibilità di risorse possa portare le persone a rinunciare ad accedere a determinati servizi, ha proposto di chiedere alle persone che sono in prima persona impegnate nel volontariato cattolico o che comunque orbitano attorno a tale mondo, di dedicare parte del loro tempo al prossimo.
Si tratta di una sorta di banca del tempo in cui anche chi non fa parte di associazioni e movimenti, ma abbia voglia spendersi in un servizio al prossimo, può offrire una qualunque disponibilità di tempo per mettere a disposizione la propria competenza professionale.
I difficili tempi in cui viviamo porta tante persone a rinunciare nel dubbio a rivolgersi ad un medico, piuttosto che ad un consulente legale per capire se è stato leso un proprio diritto, piuttosto che ad un qualunque altro professionista. In periodi di ristrettezze, infatti, si inizia a tagliare dove si può. E' una realtà che, purtroppo, possiamo osservare ogni giorno.
La Consulta, su proposta di Mons. Carmelo Lupò, che ne è l'Assistente, ha deciso di accogliere questa richiesta di solidarietà sociale e il Consiglio di Zona si è espresso, anch'esso favorevolmente a tale iniziativa.
A questo punto occorre far seguire alle parole i fatti.
Tante persone pur se desiderose di fare volontariato non hanno spesso il tempo di essere parte di un'associazuione o movimento, ma sarebbero disposte a dedicare un'ora del loro tempo per compire una buona azione.
Sicuramente tra i genitri dei ragazzi dei nostri gruppi e, perchè no, anche tra i capi vi saranno persone che vogliono mettersi in gioco in tal senso.
Vi chiediamo, pertanto, di operare nei vostri gruppi e con i genitori dei vostri ragazzi, al fine di esprimere almeno una decina di nominativi per ogni gruppo e di farceli pervenire compilando il tabulato che vi inviamo in allegato. Il tutto dovrebbe avvenire entro al massimo una decina di giorni.
Sono richieste essenzialmente tre tipi di competenze da mettere a disposizione: ambito medico, ambito legale, ambito tecnico (ingegneri, consulenti del lavoro, commercialisti, ecc...).
Per ogni nominativo andrebbe poi indicato il tipo di disponibilità che si offre ed un recapito telefonico.
Sarà nostra cura far pervenire tali nominativi all'incaricato della Consulta che si occuperà di coordinare tale servizio.
Vi chiediamo di essere solleciti. Vale ovviamente per tutti i gruppi, compresi quelli di Milazzo e Santa Teresa di Riva.

  Fraternamente
Il Comitato di Zona

Scarica Documento Elenco Volontari CDAL.doc
   


Torna alla pagina principale