Agesci nazionale Agesci Sicilia Zona dello Stretto
Branca L/C
Branca E/G
Branche R/S
Capi
Protezione Civile
 
ZONA DELLO STRETTO
Home
Comitato ed Incarichi
Gruppi
Eventi
Documenti
Rassegna Stampa
Villetta B.P. 
News in Pdf 
 
BRANCHE
Branca L/C
Branca E/G
Branca R/S
 
ALTRO
Campi formazione
Protezione Civile
Pace
Non violenza
Solidarietà
Arcidiocesi
 
MASCI
Comunità
 
CALENDARIO EVENTI
 
LINK
AGESCI.org - Sito nazionale
Campo Regionale 2012
Rivendita scout Cooperativa La Nuova Zagara
MASCI Sicilia
Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Dipartimento della Protezione Civile
Progetto Baobab
Forum del Terzo Settore
Siti Cattolici Italiani
Centro Servizi per il Volontariato
Rete Lilliput - Per un'economia di giustizia
TuttoScout - Gli Scout in Italia
Portale del Progetto OpenScout
 
CONTATORE ACCESSI
739677
 
15 Gennaio 2007

Accoglienza nuovo Vescovo

Massiccia presenza dei gruppi scout dello Stretto all'accoglienza del nuovo Vescovo

 Accoglienza nuovo Vescovo

"A voi giovani chiedo di volare alto"

Un mare di foulard colorati ricopre Piazza Unione Europea. Lo Stretto osserva in silenzio. Un corridoio fatto di uomini e donne in camicia azzurra e pantaloncini scalpita e canta in attesa del nuovo vescovo. Monsignor Calogero La Piana arriva seguito dalle autorità, attraversa il corridoio di mani tese e raggiunge, tra le urla gioiose dei presenti, la scalinata del Comune di Messina dove è allestito un palchetto. Dopo i saluti del Sindaco di Messina e del Presidente della Provincia Leonardi, l'arcivescovo prende la parola. "Non ho grandi capacità o grandi doti, solo un po' di giovinezza e un cuore". Con queste parole Mons. La Piana si presenta alla città. Ricorda, inoltre, che questo per lui è un ritorno a Messina. Infatti, è proprio in questa città che ha compiuto parte della sua formazione salesiana. Invita poi la cittadinanza a pregare per i lavoratori della Birra Messina, presenti in numero cospicuo. Poi pronuncia una frase: "A voi giovani chiedo di volare in alto". All'udire queste parole la piazza si riaccende, un grido all'unisono si leva alto, i fazzoletti ritornano a volteggiare al cielo.
L'immensa folla si sposta quindial duomo, la cattedrale è già colma di fedeli, moltissimi sono costretti a rimanere all'esterno. La celebrazione dura circa due ore. Decine di pullman stazionano dinnanzi a Piazza Duomo, mentre i turisti curiosi cercano di capire cosa sta accadendo.
Sulla pista di ghiaccio allestita a lato della piazza i ragazzi pattinano con grazia, intanto le strade si riempiono di giovani che si preparano a consumare un sabato come tanti.
Un uomo, lì vicino, sta alzando un calice al cielo con gli occhi pieni di speranza. La stessa speranza che noi riponiamo in lui.

  Nunzio De Luca

Scarica Documento Accoglienza_Mons_LaPiana_guidoni.jpg
   


Torna alla pagina principale