Agesci nazionale Agesci Sicilia Zona dello Stretto
Branca L/C
Branca E/G
Branche R/S
Capi
Protezione Civile
 
ZONA DELLO STRETTO
Home
Comitato ed Incarichi
Gruppi
Eventi
Documenti
Rassegna Stampa
Villetta B.P. 
News in Pdf 
 
BRANCHE
Branca L/C
Branca E/G
Branca R/S
 
ALTRO
Campi formazione
Protezione Civile
Pace
Non violenza
Solidarietà
Arcidiocesi
 
MASCI
Comunità
 
CALENDARIO EVENTI
 
LINK
AGESCI.org - Sito nazionale
Campo Regionale 2012
Rivendita scout Cooperativa La Nuova Zagara
MASCI Sicilia
Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Dipartimento della Protezione Civile
Progetto Baobab
Forum del Terzo Settore
Siti Cattolici Italiani
Centro Servizi per il Volontariato
Rete Lilliput - Per un'economia di giustizia
TuttoScout - Gli Scout in Italia
Portale del Progetto OpenScout
 
CONTATORE ACCESSI
738855
 
7 ottobre 2011

Il Comitato a Bracciano per dare voce alla "Zona dello Stretto"

 Il Comitato a Bracciano per dare voce alla "Zona dello Stretto"

Il Comitato della Zona dello Stretto ha risposto "presente!" alla chiamata fatta dalla Formazione Capi Nazionale, partecipando in massa al Seminario delle Zone, tenutosi a Bracciano gli scorsi 24 e 25 settembre. I responsabili di zona e tre membri di comitato hanno portato al nazionale la voce dello "Stretto", fornendo un valido supporto all'interno dei due gruppi di lavoro: "sostegno alle comunità capi in difficoltà" e "zona: le regole del gioco" (ovvero, partecipazione associativa e protagonismo). La delegazione messinese era completata da Nunzio Zagara, presente all'incontro come nuovo responsabile regionale.
L'evento si è mosso tra momenti più strettamente convegnistici e occasioni di confronto sulle realtà delle diverse zone in Italia. Particolarmente originale è stato il momento serale, con una conferenza-concerto, animata da Fabio Caon, docente di sociolinguistica e musicista e dallo psicologo Andrea Sales. Una riflessione sulle tematiche dell'educazione, intervallata da una selezione di canzoni dei maggiori cantautori italiani, attraverso un filo conduttore unico. Nella mattinata di domenica, invece, si è discusso di "Crisi dell'adulto" e "Regole del gioco", attraverso la guida dei due docenti siciliani Maurizio Miraglia e Luigi Maria Sanlorenzo.
Il prato di Bracciano, ancora una volta, ha regalato un importante momento di crescita per l'associazione, nella speranza che la condivisione di esperienze avvenuta in questi due giorni possa condurre all'adozione di strumenti e percorsi nuovi che possano dare supporto al fondamentale ruolo svolto dalle Zone, in modo da superare la crisi che stanno attraversando in maniera consapevole e matura.


Torna alla pagina principale