Agesci nazionale Agesci Sicilia Zona dello Stretto
Branca L/C
Branca E/G
Branche R/S
Capi
Protezione Civile
 
ZONA DELLO STRETTO
Home
Comitato ed Incarichi
Gruppi
Eventi
Documenti
Rassegna Stampa
Villetta B.P. 
News in Pdf 
 
BRANCHE
Branca L/C
Branca E/G
Branca R/S
 
ALTRO
Campi formazione
Protezione Civile
Pace
Non violenza
Solidarietà
Arcidiocesi
 
MASCI
Comunità
 
CALENDARIO EVENTI
 
LINK
AGESCI.org - Sito nazionale
Campo Regionale 2012
Rivendita scout Cooperativa La Nuova Zagara
MASCI Sicilia
Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Dipartimento della Protezione Civile
Progetto Baobab
Forum del Terzo Settore
Siti Cattolici Italiani
Centro Servizi per il Volontariato
Rete Lilliput - Per un'economia di giustizia
TuttoScout - Gli Scout in Italia
Portale del Progetto OpenScout
 
CONTATORE ACCESSI
739767
 
24 marzo 2011

Giornata mondiale dell'acqua

Carissimi,
come ogni anno, il 22 marzo prossimo ricorre la Giornata mondiale dell'acqua, un evento che ci permette di porre l'attenzione sull'importanza indubbia di questo bene comune e prezioso e sulla possibilità di una sua gestione sostenibile.
Una giornata internazionale, raccomandata alla Conferenza delle Nazioni Unite del 1992 sull'ambiente e lo sviluppo (UNCED), a cui l'Assemblea delle Nazioni Unite ha risposto nel 1993 designando il 22 marzo come la prima Giornata Mondiale dell'Acqua.
Le Nazioni Unite invitano, pertanto, le nazioni membro a ricordare questo giorno ogni anno, promuovendo attività concrete all'interno dei loro Paesi. Anche una serie di associazioni non governative utilizzano la Giornata come un momento per sensibilizzare l'attenzione del pubblico, per incentivare governi, amministrazioni locali, organizzazioni, associazioni ad attivarsi.
Sarà l'Agenzia delle Nazioni Unite per gli Insediamenti Umani (UN HABITAT) a coordinare il 22 marzo le iniziative per la Giornata mondiale dell'acqua, che avrà come tema "Acqua per le Città: come rispondere alle sfide dell'urbanizzazione". L'obiettivo di quest'anno è la sensibilizzazione sulle avverse condizioni globali riguardanti la gestione delle acque: un invito a chi è investito di potere decisionale a cogliere le opportunità per affrontare tali sfide.
La Giornata Mondiale dell'Acqua 2011 affronterà cinque aree tematiche fondamentali:

  • L'urbanizzazione
  • L'inquinamento
  • Gli aspetti amministrativi e gestionali
  • Gli investimenti economici
  • Il cambiamento climatico.
Un miliardo e cento milioni di persone, circa un sesto della popolazione mondiale, non hanno accesso ad acqua sicura e 2 miliardi e 400 milioni, ossia il 40 per cento della popolazione del pianeta, non dispongono di impianti igienici. Dati che fanno riflettere.
(Per approfondimenti consultare il sito http://www.worldwaterday2011.org/)
Oggi quanto mai sentiamo attuale questo tema, che è al centro del dibattito politico e socio-culturale del nostro paese.
Come ricorderete, abbiamo già riflettuto in occasione del Thinking day 2008 sul tema dell'acqua. La nostra attenzione è stata anche posta non solo sull'importanza dell'acqua per la salute in generale, ma anche sulla questione dell'accesso all'acqua pulita e della conservazione delle risorse idriche.
Ricordiamo che la mozione 1 del Consiglio generale 2010, ha dato mandato al Comitato nazionale di promuovere l'approfondimento di tale tematica (acqua) in tutti i suoi aspetti sul piano educativo ed esprimere sostegno al Comitato promotore del Referendum abrogativo della normativa sulla privatizzazione dell'acqua, collaborando con esso secondo modalità rispettose delle nostre peculiarità educative.
Cogliendo l'occasione della Giornata mondiale dell'Acqua, proseguiamo, pertanto, la promozione delle attività di sensibilizzazione prettamente educative su questo tema, segnalando in particolare un'iniziativa preparata dal Comitato promotore che può essere personalizzata e adattata a seconda delle età di riferimento.
Nel link di seguito troverete il "Gioco dell'Oca", un percorso di caselle illustrate sul tema dell'acqua: www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/index.php?option=com_content&view=article&id=574:accadueoca&catid=137
Come forse saprete il Comitato promotore del Referendum abrogativo della normativa sulla privatizzazione dell'acqua, l'impegno del ha avuto successo e due dei tre quesiti referendari proposti sono stati accettati. In data 21 febbraio abbiamo incontrato i referenti del Comitato promotore e, ribadendo ancora che l'AGESCI non intende farne parte, abbiamo, comunque, valutato come positiva l'opportunità, vista anche la mozione suddetta, di promuovere tutte le azioni di carattere prettamente educativo in favore dell'acqua, che saranno coordinate dal livello nazionale, con un'informazione al livello regionale delle eventuali iniziative che coinvolgono i singoli territori.
Vi invitiamo a non perdere quest'occasione per creare iniziative di sensibilizzazione e riflessione per adulti e ragazzi, su un tema che ci è tanto caro come la salvaguardia dell'acqua, bene prezioso da proteggere, non sprecare e rendere disponibile per tutti.
Buona strada,

  Paola Stroppiana Alberto Fantuzzo
Presidenti del Comitato Nazionale AGESCI


Torna alla pagina principale