Agesci nazionale Agesci Sicilia Zona dello Stretto
Branca L/C
Branca E/G
Branche R/S
Capi
Protezione Civile
 
ZONA DELLO STRETTO
Home
Comitato ed Incarichi
Gruppi
Eventi
Documenti
Rassegna Stampa
Villetta B.P. 
News in Pdf 
 
BRANCHE
Branca L/C
Branca E/G
Branca R/S
 
ALTRO
Campi formazione
Protezione Civile
Pace
Non violenza
Solidarietà
Arcidiocesi
 
MASCI
Comunità
 
CALENDARIO EVENTI
 
LINK
AGESCI.org - Sito nazionale
Campo Regionale 2012
Rivendita scout Cooperativa La Nuova Zagara
MASCI Sicilia
Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Dipartimento della Protezione Civile
Progetto Baobab
Forum del Terzo Settore
Siti Cattolici Italiani
Centro Servizi per il Volontariato
Rete Lilliput - Per un'economia di giustizia
TuttoScout - Gli Scout in Italia
Portale del Progetto OpenScout
 
CONTATORE ACCESSI
738817
 
17 novembre 2010

Lo scoutismo, l'agenzia educativa più grande del mondo

 Lo scoutismo, l

Il Comitato Promotore del Centenario dello Scautismo in Sicilia, promosso dal Centro Studi e Documentazione dello Scautismo in Sicilia, d'intesa con le associazioni scout presenti in Sicilia e in collaborazione con l'A.I.M.C. (Associazione Italiana Maestri Cattolici), ha organizzato a Messina il primo di una serie di incontri su "La pedagogia attiva dello scautismo nella società contemporanea per la formazione del Buon Cittadino".

Messina, Palermo e Giarre (CT) rappresentano i primi luoghi in cui vennero fondati cento anni fa i primi gruppi scout della Sicilia, da quella che fu la prima associazione scout italiana, il R.E.I. (Ragazzi Esploratori Italiani), i cui gruppi confluirono nel 1912 nel C.N.G.E.I. (Corpo Nazionale Giovani Esploratori Italiani) e nel 1916 nell'A.S.C.I. (Associazione Scout Cattolici Italiani). Nel pomeriggio di giovedì, al Palacultura Antonello di Messina, si è tenuta una prima conferenza in ricordo dei 100 anni di Scoutismo in Sicilia.

Non si è trattato di un momento auto celebrativo, bensì di un modo per scavare nel passato storico dello scoutismo attraversando la storia della nostra terra, per ricostruire così una traccia di memoria di uomini e donne che hanno vissuto le origini del Movimento e per continuare a mantenerla viva.

Una dovuta testimonianza, offerta da personalità di rilievo del mondo Associativo e Sociale. I lavori sono stati moderati dalla giornalista Dott.ssa Gisella Cicciò, dopo i saluti delle autorità presenti, in ordine di intervento:
Antonio Scalini, Responsabile del Centro Studi e Documentazione dello Scautismo in Sicilia ha presentato i prossimi appuntamenti previsti per l'occasione del centenario e ha discusso il tema centrale dell'evento, partendo dallo Scoutismo oggi, "l'agenzia educativa più grande del mondo".

Vincenzo Caruso, Membro del Comitato Scientifico del Centro Studi e Documentazione "Lo Scoutismo a Messina dalla nascita alla rinascita. La società messinese nella prima metà del Novecento", ha reso i presenti partecipi di un pezzo fondamentale di storia, su come lo scoutismo sia approdato in Sicilia e di come sia avvenuta la sua diffusione, citando le principali personalità storiche del Movimento.

Mario Sica, diplomatico in pensione, unico italiano ad essere insignito con il Lupo di Bronzo, onorificenza attribuita dal World Scout Committee, Adulto Scout del MASCI, membro del Comitato mondiale ISGF (International Scout and Guide Fellowship). Ha curato l'edizione italiana delle opere di Robert Baden-Powell, fondatore del Movimento Scout, e ha scritto, "Storia dello Scautismo in Italia" e "Cerimonie Scout". Ha discusso "Alle origini dello scautismo italiano: personalità e idee educative", ovvero i vari passaggi storici che hanno portato a proporre una adeguata educazione alla formazione dei buoni cittadini di oggi.

Riccardo Della Rocca, già dirigente in alcune grandi aziende, Consigliere Regionale e Assessore della Regione Lazio. E' stato Responsabile centrale alla branca Rover/Scolte in AGESCI dal '75 al '78 e Presidente del Comitato mondiale ISGF. Attualmente riveste la carica di Presidente nazionale del MASCI. Ha presentato "Scautismo degli adulti.

Eduardo Missoni, docente di Salute Globale presso l'Università Bocconi e l'Università Bicocca di Milano. Già volontario medico in Nicaragua, funzionario dell'UNICEF ed esperto della Cooperazione Italiana allo Sviluppo. Dal 2004 al 2007 è stato Segretario Generale del WOSM (World Organization of the Scout Movement). Ha trattato il tema "Scautismo e trasformazione sociale. Un Movimento non solo un'organizzazione" che ha portato risultati effettivi in diversi settori nazionali e internazionali.

Nel corso del convegno, si è tenuta una cerimonia di consegna della medaglia d'argento a Carlo De Leo, Presidente della Sezione del CNGEI di Messina in merito agli aiuti resi nel post alluvione di Giampilieri e Scaletta del 1 Ottobre 2009. Inoltre sono state consegnate le Targhe di riconoscimento al 24° Reggimento artiglieria terrestre "Peloritani" in ricordo dell'ufficiale Adelitre Borri; e a Cettina Campanella in ricordo del marito e del suocero Domenico e Salvatore Schirò in quanto promotori del Movimento Scout nel periodo del primo e del secondo dopo guerra.

A seguire la testimonianza degli ex Scout impegnati in differenti livelli sociali: il Comandante della Polizia Municipale Calogero Ferrisi, l'Ing. Capo del Genio Civile Gaetano Sciacca, il Preside della facoltà di Scienze Prof. Gattuso, il Dirigente della Reg. Sicilia l'Ing. Leonardo Santoro, l'Avv. Francesco Rizzo. Un caloroso ringraziamento è stato fatto a Nino Corriera, attuale Capo Scout A.G.E.S.C.I., a favore dell'impegno dimostrato negli anni di servizio in Associazione.

"Il buon cittadino è colui che è pronto a prestare servizio alla comunità in qualsiasi momento." Sir Robert Baden-Powell

Il prossimo appuntamento è previsto per Domenica 14 Novembre, alle ore 10.00, sarà celebrata una S.Messa al Sacrario di Cristo Re con la deposizione di una corona di fiori ai caduti, e alle ore 11,30 si terrà una cerimonia nella Villetta Baden Powell di Montalto dove sarà deposta una corona di fiori al monumento dedicato al fondatore dello scautismo mondiale, Sir Robert Baden-Powell.
L'evento gode del patrocinio del Comune di Messina, del Centro Servizi per il Volontariato di Messina e della Banca di Credito Cooperativo "Antonello da Messina".

  Letizia Salvo
Messina 2


Torna alla pagina principale