Agesci nazionale Agesci Sicilia Zona dello Stretto
Branca L/C
Branca E/G
Branche R/S
Capi
Protezione Civile
 
ZONA DELLO STRETTO
Home
Comitato ed Incarichi
Gruppi
Eventi
Documenti
Rassegna Stampa
Villetta B.P. 
News in Pdf 
 
BRANCHE
Branca L/C
Branca E/G
Branca R/S
 
ALTRO
Campi formazione
Protezione Civile
Pace
Non violenza
Solidarietà
Arcidiocesi
 
MASCI
Comunità
 
CALENDARIO EVENTI
 
LINK
AGESCI.org - Sito nazionale
Campo Regionale 2012
Rivendita scout Cooperativa La Nuova Zagara
MASCI Sicilia
Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Dipartimento della Protezione Civile
Progetto Baobab
Forum del Terzo Settore
Siti Cattolici Italiani
Centro Servizi per il Volontariato
Rete Lilliput - Per un'economia di giustizia
TuttoScout - Gli Scout in Italia
Portale del Progetto OpenScout
 
CONTATORE ACCESSI
738855
 
13 settembre 2010

I Guidoncini Verdi

 I Guidoncini Verdi

Dopo un anno di lavori per la specialità di squadriglia, partecipare a un campetto con altre centotrenta squadriglie che hanno speso il loro tempo come te durante le loro rispettive riunioni di squadriglia, è davvero gratificante. Non solo per il semplice fatto di dormire una notte in tenda o di incontrare molti altri ragazzi scout, ma soprattutto perché ti senti di avere fatto del tuo meglio durante l'anno ed essere stato invitato dall'AGESCI Regionale è sicuramente motivo di orgoglio per tutta la squadriglia.
Quando sono arrivato insieme ai miei squadriglieri e alle altre squadriglie della zona dello stretto (Pantere e Canguri ME3, Pantere Milazzo 1 e Gabbiani ME13) siamo rimasti tutti a bocca aperta per la grandezza del campo e per il grandissimo numero di camicie azzurre che brulicavano intorno alle tende.
Una volta registrati, ci siamo avviati verso il nostro sottocampo per montare la tenda. Durante il cammino abbiamo visto centinaia di scouts e i colori più bizzarri dei loro fazzolettoni.
Il mangiare insieme è da sempre considerato segno di unione. Per questo la sera abbiamo condiviso con tutti i piatti tipici della propria zona di provenienza. La vera serata inizia poco dopo, proprio sotto il pennone dell'issabandiera. I capi regionali E/G hanno messo in scena la storia di UP coinvolgendo tutti in un fantastico gioco a squadre (appunto i vari sottocampi): canti da riconoscere, bicchieri da non fare cadere mentre porti qualcuno sulle spalle, palloncini da fare scoppiare sono state le "discipline" in cui ci siamo cimentati tutti quanti.
La serata si è conclusa con la canzone "Waka waka" scelta perché ha unito tutti i popoli del mondo in occasione dei mondiali di calcio.
Il giorno dopo ogni squadriglia, infatti, ha potuto presentatare agli altri i propri lavori colorando una piccola parte di bosco di allegria, tipica degli scouts.
Il momento più importante è comunque la cerimonia della consegna dei guidoncini verdi simbolo della conquista della specialità di squadriglia.
L'esperienza vissuta sarà davvero irripetibile e penso sia stata d'aiuto per fare ancora meglio questo nuovo anno.

  Umberto De Luca (Alce Orgogliosa)
Sq. Falchi Messina 3


Torna alla pagina principale